Blog: http://dituttosututto.ilcannocchiale.it

LA LETTERA DEI DOCENTI, NON E' SEGNO DI CIVILTA' E CULTURA !.

 

Vaticano: "Vogliono censurare Papa"

Confermata la visita a "La Sapienza"

Il Vaticano si è schierato a difesa di Benedetto XVI dopo l'iniziativa di alcuni docenti dell'università La Sapienza di Roma, contrari alla visita di giovedì del Pontefice in occasione dell'apertura dell'anno accademico. "Sono iniziative di tono censorio - ha commentato Radio Vaticana - . Il Papa è stato invitato e la visita si terrà regolarmente".

"'Benedetto XVI non deve parlare all'università La Sapienza: questo il "tollerante appello" firmato da 67 docenti dall'ateneo di Roma, che, peraltro proprio da un Papa è stata fondata, Bonifacio VIII, nel 1303 - ha proseguito Radio Vaticana nella sua nota - . I firmatari dell'appello hanno scritto al rettore Renato Guarini, definendo "sconcertante" l'invito del Pontefice. E, intanto, gruppi di studenti annunciano sit-in anti-Papa nella città universitaria".

Radio Vaticana ha poi intervistato sul tema il genetista Bruno Dallapiccola, professore di Genetica Medica presso la stessa. "Devo dire che questa è un'uscita vergognosa e che sicuramente non fa onore ad un'università grande, importante come La Sapienza, università alla quale io appartengo - ha precisato Dallapiccola - . Un'università che anni fa ha ospitato il gruppo dei Raeliani che volevano far la clonazione dell'uomo. Un'università che in altri tempi è stata aperta a politici di ogni tipo o addirittura a degli attori che sono diventati così improvvisamente popolari".

"Non si vergognano coloro che hanno sottoscritto manifesti di questo tipo di voler impedire di parlare a una persona che gode di rispetto a livello mondiale? - ha concluso - Rispetto per una persona la quale può avere dei pensieri che possono anche non essere condivisi, però in una palestra grande come l'università, penso che ci debba essere ospitalità per tutti specie quando abbiamo la fortuna di avere delle figure di spicco che vengono nella nostra università".

Pubblicato il 15/1/2008 alle 11.9 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web