.
Annunci online

cronaca,gossip,musica,attualità,sport ,meteo e.............chi più ne ha più ne metta.
DIARI
6 marzo 2008
LA SCUOLA E' COME UN FILM !
 

La scuola: "Non aprite quella porta"

Il preside: "Nemico pubblico"

Le entrate: "L'attimo fuggente"

La cattedra: "Zona minata"

Il registro: "Arma letale"

Il sorriso del prof: "L'enigmista"

Gli ultimi banchi: "Gli intoccabili"

Le prime della classe: "Le donne che sapevano troppo"

Le ore di ginnastica: "La danza degli elefanti"

Le ore di inglese: "Io no speak english"

Il prof di religione:"L'esorcista"

L'interrogazione: "Il silenzio degli innocenti"

Gli interrogati: "Io speriamo ke me la cavo"

Il volontario:"Rambo"

Gli assenti : "Prova a prendermi"

La sospensione: "7 anni in Tibet"

I ritardatari:"Ma che colpa abbiamo noi"

Il compito in classe: " Spionaggio industriale"

La media del nove: "Mission impossible"

L'intervallo: "Fuga da Alcatraz"

L'ultima campanella: "Risvegli"

L'uscita: "Via col vento"

I bocciati: "Caduti per la patria"

I promossi: "La leggenda degli uomini straordinari"

La pagella: "I 10 comandamenti"

Occupazione: "Una settimana da Dio"

Diploma: "THE END"




permalink | inviato da dituttosututto il 6/3/2008 alle 18:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
DIARI
22 novembre 2007
RITORNA UNA DELLE MIE RUBRICHE.
Barzellette BerlusconiStanno facendo un francobollo con il culo di berlusconi... avvisate emilio fede di leccare il lato opposto al culo!!!

Barzellette Bin LadenScuola di terrorismo: il maestro è legato ad una bomba e dice agli alunni "Attenzione, ve lo farò vedere solo una volta".


Barzellette TottiUn giornalista chiede a Totti: "Totti, ti piace di più Del Piero o Kakà?" e Totti risponde: "Ao, ma che domanne me fai?"


Barzellette CarabinieriUn carabiniere va dall'edicolaio e dice "E' uscito Diabolik?" e lui "No" allora il carabiniere urla "Cirondate l'edicola!!"


Barzellette SaddamBush dice a saddam: sadda murì.


Barzellette PierinoPierino dice al papà, papà papà ma le scuregge pesano? no pierino perche? allora mi sono cagato addosso.



permalink | inviato da dituttosututto il 22/11/2007 alle 17:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
25 gennaio 2007
SORRIDIAMO !




- Quale degli animali ha due piedi grigi e due piedi marroni?
- Un elefante con diarrea!






I 4 gay più famosi al mondo: l'italiano GUSTAVO FELICE LAMAZZA, il russo ANDREY KOYMASKI NEIBOSCHI, il giapponese SIMOSUKI SINAMIKO e l'arabo MOHAMMET INDUKULU.






I sette nani sono arrivati al Vaticano ed incontrano il Papa. Brontolo:
- Senti Papa, c'è una suora più bassa di noi?
- No.
- Dai, pensaci un attimo.
- Ma no, non c'è.
Ancora Brontolo, un po' arrabbiato:
- Ma Papa, pensaci ancora. Sei sicuro al 100%?
- Senti, sono sicurissimo che non c'è una suora più bassa di voi.
I sei nani dietro:
- Brontolo si ha scopato un pinguino, Brontolo si ha scopato un pinguino ...




Su un ramo stanno dei pipistrelli, tutti appesi tranne uno che sta dritto, in piedi. Due pipistrelli vicini commentano:
- Scusa, ma che cos'ha questo?
- Non lo so, fino a due minuti fa stava bene e dopo è svenuto.







Un tizio entra in un autobus e chiede a conducente due biglietti.
- A cose le servono due biglietti, visto che lei è solo?
- Se ne perdo uno, l'altro è di riserva.
Il conducente, con un sorriso:
- Ma se perde anche l'altro?
- Non ci sono problemi, ho anche il biglietto mensile.




Due amici:
- Pesa 300 chili, durante l'inverno scalda e durante l'estate è appesa all'albero. Indovina che cos'è?
- ???
- Una stufa.
- Ma come una stufa appesa all'albero???
- Che te ne frega dove tengo la mia stufa durante l'estate.




Una famiglia milanese: il figlio dodicenne torna a casa dalla scuola.
- Papà, papà, mi sono innamorato.
Papà, tutto felice:
- Ma di chi figlio mio?
- Di Pasqualino, papà.
- Ma proprio di un terrone?!




permalink | inviato da il 25/1/2007 alle 18:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
19 luglio 2006
NE HO TROVATE DI MIGLIORI......... ACCONTENTIAMOCI !
La mamma divorziata e risposata chiede al figlio:
- Allora, com'è andata con il tuo nuovo babbo mentre ero via?
- Bene, mamma. Ogni mattina mi portava in barca al centro del lago e poi mi lasciava tornare a nuoto.
- Ma non era una nuotata troppo lunga per te?
- No, mamma, andava bene. La parte difficile era solo all'inizio, quando dovevo uscire dal sacco...



                                                            

Daniele sussurra tenero ad Erika:
- Dimmi la verità, amore mio, sono stato io il tuo primo uomo?
Erika, scrutandolo bene:
- Può essere... la tua faccia non mi è nuova... 
                                                  
                                                 

La maglietta: Marco entra in un negozio di sport, e chiede: Avete la maglietta della Juventus? E il commesso: La vuole da giocatore, da portiere o la vuole da arbitro?

                                                                                    

Kinder pinguì è morto.Si è Schiantato su un tronky mentre guidava la sua fiesta... dato che era un kinder bueno è andato in kinder paradiso...Non lo sapevi??Davvero??...Kinder sorspresa!!!  

                                                                                      

La vagina è composta da due parti, una molle e una dura. la parte molle sono le labbra, la parte dura è.... farsela dare!!!  

                                                                                       




permalink | inviato da il 19/7/2006 alle 16:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
8 dicembre 2005
UN SORRISO PRIMA DI DORMIRE.
Il treno
La maestra chiede a Pierino:
- Dimmi tre animali con il pelo!
Pierino risponde:
- Il gatto, il cane e... il treno!
La maestra:
- Ma che c'entra il treno?
- Mio padre dice che prende sempre il treno per un pelo!!!

        
                                                   



Domanda ....
La maestra chiede a Pierino:"Pierino ci sono tre uccellini su una staccionata, un cacciatore spara e ne uccide uno"."Quanti uccellini rimangono sulla staccionata?". E Pierino pronto : "Nessuno!"maestra : "Ma come nessuno Pierino, spara a uno solo.... quindi...?"Pierino: " Quindi .... uno muore e gli altri scappano."La maestra : "Va bene Pierino non è la risposta giusta ma apprezzo come ragioni"Pierino : "Signora maestra posso farle io una domanda?"La maestra : "Va bene Pierino fammi la domanda."E Pierino : "Ci sono tre Signore che stanno mangiando un cono gelato""Una lo mordicchia, una lo succhia, e l'altra lo lecca. Qual'è quella sposata?"La maestra ci pensa un attimo e poi risponde " Quella che lo succhia."E Pierino : "NO Signora maestra, quella con l'anello al dito, però apprezzo come ragiona!"
                                                       

In paradiso
Un marito mori' ed ando' in cielo.
Quando raggiunse i cancelli del Paradiso, San Pietro lo informo': "Per ogni volta che lei ha tradito sua moglie, ricevera' cinque punture".
Cosi' il marito ricevette la sua prima punizione (cinque punture) e poi chiese: "Posso aspettare un po' prima di entrare? Sapete, mia moglie e' morta circa un anno fa, e preferirei che lei non vedesse i miei segni, vorrei farmi vedere da lei solo quando saranno spariti".
San Pietro sorride: "Non si preoccupi per sua moglie.
E' ancora sotto la macchina da cucire!".

                                                      

Vergine
Prima notte di nozze.
Lui dopo aver fatto all'amore dice a lei: "Cara, sono sempre stato incuriosito da una cosa...".
Lei: "Dimmi caro!".
Lui: "Ma come hai fatto ad arrivare al giorno del tuo matrimonio, vergine ed illibata?".
Lei: "Oh caro! E' stata tutta una questione di CULO!!!".
                                                     

Matti !
La squadra che ha vinto il torneo di calcio dei matti va in trasferta all'estero per la finale. Sull'aereo, pero', i matti sono
piuttosto irrequieti: giocano, si buttano a destra e a sinistra, saltano. Ad un certo punto il pilota, che non ce la fa piu' a tenere l'aereo, chiama il responsabile della squadra e gli dice: "Senta, so che sono persone un po' particolari, ma io non so piu' come farli star tranquilli, non mi ascoltano. Potrebbe provare lei a convincerli a stare fermi, se no qui ci schiantiamo". "Non
si preoccupi, ci penso io!" e se ne va. Dopo qualche minuto la situazione e' decisamente migliorata, il pilota richiama il
tizio: "Senta, devo proprio farle i complimenti, li ha proprio convinti a stare tranquilli... ma come ha fatto?". "Oh, beh e' stato facile, ho detto: "Dai, ragazzi, che e' una bella giornata, tutti fuori a fare l'allenamento!".
                                                    

Coincidenze
1978:

Muore il Papa,
La Juve vince lo Scudetto,
Il Liverpool vince la Coppa dei Campioni,
La Fiorentina si salva all'ultima giornata,
L'Inter vince la Coppa Italia,
L'Ascoli è promosso in Serie A giocando l'ultima partita con il Modena.

2005:

Muore il Papa,
La Juve vince lo Scudetto,
Il Liverpool vince la Champions League,
La Fiorentina si salva all'ultima giornata,
L'Inter è finalista di Coppa Italia...
L'Ascoli è in lotta per i playoff per la promozione in A e deve giocare l'ultima partita con il Modena...

L'anno dopo il 1978 il Milan finì in B e il suo presidente fu arrestato!
                       NOTTE A TUTTI.



permalink | inviato da il 8/12/2005 alle 21:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
21 novembre 2005
BUONA NOTTE,MA PRIMA LEGGETE QUESTE.
le notizie pazze dal mondo .... Su un aereo ci sono una gnocca e un avvocato. La gnocca dice: ma lo sa che gli arabi ce l'hanno lungo e i brianzoli grosso? L'avvocato risponde: si, si , ma non ci siamo ancora presentati... piacere, sono Mohammed Brambilla!!!! 


                                                              


2 medici
- Due medici dopo un congresso scopano a letto. Alla fine lui dice:
- "Dall'abilità delle tue mani scommetto che sei ginecologa!"
- "E tu anestesista!"
- "Ma come fai a dirlo?"
- "Non ho sentito niente!"
                                                              


Bill Gates
Bill Gates va da Divine Brown e le dice: "Divine, mi faresti lo stesso lavoretto che hai fatto a Hugh Grant? Sono pronto a pagare bene ...".
"Certo" dice Divine, lanciandosi voracemente su Bill.
Pochi minuti dopo Bill e' soddisfatto e dice alla sua partner: "Ora capisco perche' ti chiamano Divine: Divina di nome e Divina di fatto....".
E Divine: "Bravo, ed ora capisco perche' hai fondato una compagnia che si chiama Microsoft ...".
                                                                


a puttane
carabinieri in auto si fermano davanti ad una puttana: "Quanto vuoi?". "30.000 davanti, 50.000 di dietro". Uno dei carabinieri di dietro: "Perche' a noi di piu'
                                                                  

Probabilmente
La maestra spiega agli alunni il significato dell'avverbio "probabilmente". Poi a turno li chiama per fare un esempio per vedere se la lezione è stata esauriente...
- Luigino... fammi un esempio con l'avverbio "probabilmente"!
- Dunque... mio padre è medico... stamattina ha preso lo stetoscopio... l'ha messo nella borsa ed è uscito di corsa... PROBABILMENTE aveva una visita da fare!
- Bravissimo Luigino... ora te Pierino!
- Ieri pomeriggio mia nonna è uscita con una copia del Financial Times sotto braccio... ha attraversato l'orto e si è diretta verso il campo di granturco... non sapendo una parola di inglese... PROBABILMENTE andava a cagare!
                                                                     

Imparare
- Sai, mamma, - dice Pierino- oggi abbiamo imparato tante parole che non conoscevamo!
- Bravi, come avete fatto?
- Abbiamo messo delle puntine sulla sedia del maestro..




permalink | inviato da il 21/11/2005 alle 21:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
17 novembre 2005

Due giovani Carabinieri parlano di sesso:
- Certo che con questi tempi che corrono e' proprio pericoloso il sesso!
Tu ad esempio te lo metti il preservativo?
- Certo che me lo metto, mica mi voglio prendere l'AIDS!
- Ma te lo metti proprio sempre?
- Si, proprio sempre!
- Ma sempre sempre?
- Beh, quando faccio la doccia me lo levo...



Un prete e una suora viaggiano di notte quando, a un certo punto, si ferma la macchina. I due decidono allora di passare la notte in un albergo vicino. Rivolgendosi all'albergatore scoprono che e' rimasta libera solo una stanza con letto matrimoniale. I due, anche se imbarazzati, decidono comunque di rimanere. Allora sistemano un lenzuolo fra i due letti, e si mettono a dormire. A un certo punto la suora si rivolge al prete dicendo: "Padre, ho freddo, mi potrebbe prendere una coperta? ". Il prete si alza e gliela da', e la suora mostra una spalla. E il prete, imperterrito, ritorna a dormire. Dopo un po', la suora: "Padre, ho ancora freddo, non me ne potrebbe prendere un'altra?" Il prete, sbuffando, la prende e gliela rida', e la suora mostra una gamba. Niente. Ancora dopo, la suora: "Padre, ho ancora freddo." E il prete, spazientito, dice: "Sorella, vogliamo fare come marito e moglie?"
"Sì sì sì" risponde la sorella. "Allora se le vada a prendere da sola !"




Il Presidente Clinton va in giro per la Casa Bianca per partecipare alle riunioni con un paio di mutandine rosa da donna attaccate al braccio.
Tutti i dipendenti della Casa Bianca notano questo strano particolare, ma nessuno ha il coraggio di chiedere al Presidente di cosa si tratti.
Alla fine della giornata dopo un incontro con un comitato politico sostenitore, il portavoce della Casa Bianca non puo' fare a meno di chiedere informazioni al Presidente circa quelle mutandine: 
- Signor Presidente, mi scusi se mi permetto, ma cosa sono quelle mutandine attaccate al braccio?
- Oh niente, e' il cerotto. Sto cercando di smettere!!!




Cosa fa un uccellino dentro a un computer? 
Chip!






Pierino torna a casa da scuola mogio mogio con una nota da far firmare al padre. Sulla nota c'e' scritto: "Pierino e' stato ufficialmente richiamato perche' alla sua eta' ancora non sa spiegare la differenza tra TEORIA e PRATICA". Allora il padre:
- Ma come Pierino... ancora non sai la differenza fra teoria e pratica?
- No papa'! Non me la potresti spiegare tu?
Il papa' ci pensa su un attimo e poi fa:
- D'accordo Pierino! Prima di tutto vai da tua madre e chiedile se per dieci milioni la darebbe al primo che capita!
- Ma papa'... io non ho il coraggio di andare a chiedere una cosa simile alla mamma...
- Se te lo dico io Pierino vuol dire che ci puoi andare...
Pierino allora va dalla madre e le rivolge la domanda... la madre ci pensa un pochettino poi risponde che per dieci milioni lo farebbe. Pierino torna dal padre e riferisce:
- Papa'... mamma ha risposto di si!
- Bene Pierino ora vai da tua sorella e chiedile se per dieci milioni la darebbe al primo che capita!
- Ma... papa'...
- Ti dico vai...
Pierino va dalla sorella e le rivolge la domanda. La sorella senza nemmeno starci a pensare risponde che per dieci milioni la darebbe eccome, cosi' Pierino corre dal padre a riferirlo:
- Papa'... anche Lauretta ha risposto di si!!
- Vedi Pierino... ora ti spiego la differenza:
In TEORIA c'abbiamo venti milioni in banca...
In PRATICA c'abbiamo due mignotte a casa!!!! 



Nel Golfo di Trieste.
Il Comandante della portaerei nucleare della marina militare statunitense viene avvertito dagli addetti radar che c'è un piccolo puntino sulla loro rotta. Allora il comandante in persona si mette alla radio e partorisce un: "Qui parla il comandante della portaerei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense! Spostatevi o vi speroniamo!" E dall'altra parte con voce stridula ed evidentemente alticcia:" Qua Mario Ulcigrai, spostève voi!" Oramai mancano pochi minuti all'impatto e il comandante si irrita e fà: "Qui parla il comandante della poraterei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense! Spostatevi o vi facciamo a pezzi!" "Qua Mario Ulcigrai, sposteve voi!" Mancano un paio di secondi all'impatto e il comandante irritato ma fiero: "Forse non avete capito: qui parla il comandante della portaerei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense avente una stazza complessiva di 5.000 tonnellate! Spostatevi o tra trenta secondi vi speroniamo!" "Qua Mario Ulcigrai, guardian del FARO, cazzi vostri!" 



Un uomo di mezza eta' incomincia ad avere problemi erettivi. Allora decide di andare da un sessuologo per vedere se e' possibile rimediare alla situazione. Il dottore lo fa sottoporre a diverse analisi e dopo gli da un appuntamento per comunicargli i risultati:
- Allora, lei e' andato piu' che bene per gli ultimi trent'anni, stando a quanto mi dice. Pero' ora il suo pene e' andato. Ho fatto un calcolo che non potra' usarlo per piu' di trenta volte ancora a partire da oggi.
L'uomo torna a casa in uno stato di evidente depressione. La moglie, sapendo della visita, lo accoglie amorevolmente:
- Allora, caro, cosa ti ha detto il dottore?
- Mi ha detto che non potro' farlo per piu' di trenta volte a partire da oggi!
- Oh mio Dio, caro... solo trenta volte! Dovremmo fare una lista in modo da non sprecarle!
- Veramente io la lista l'avrei gia' fatta... mi dispiace ma tu non ci sei!
 





permalink | inviato da il 17/11/2005 alle 22:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
12 novembre 2005
UN SERENO SABATO A TUTTI.
3 matti

Tre matti vanno all'aeroporto. Vedono un aereo e il primo dice: "Accidenti, che aereo enorme! E chissa' a che velocita' arriva... secondo me fa i 200 all'ora". Il secondo: "No, no, secondo me fara' i 400 all'ora!". Interviene il terzo: "Ma siete matti? Fara' almeno 600 all'ora!". Interviene nuovamente il primo: "Si', sta a vedere che vola!".







Berlusconi in germania

Berlusconi prepara una visita ufficiale in Germania:
- Vediamo un po' cosa mettere in valigia: il pigiama c'è, lo spazzolino da denti c'è, il dentifricio c'è, il cambio per domani anche, la mia cravatta preferita con su paperino c'è... insomma, mi manca soltanto un regalo per quel simpaticone di Schröder, ma non so proprio cosa portargli...
A quel punto si decide a chiedere consiglio alla moglie:
- Veronica, cos'è che potrei portare a Schröder?
- Non so, Silvio. Portagli qualcosa di tipicamente italiano...
- Insomma, Veronica, cosa se ne fa di quattro milioni di disoccupati?








Babbo Natale
E’ la notte di Natale. I bambini di tutto il mondo stanno aspettando Babbo Natale. Anche i figli di Berlusconi, nella casa di Arcore, lo stanno aspettando. A tarda notte finalmente arriva, scende dal camino e penetra nel ricco salone della villa. I figli gli vanno incontro e gli domandano: "Che c’è, Babbo Natale, ti serve qualcosa?".







... spogliatoi
Stefano come tutti i lunedi va a giocare
a calcetto con i suoi amici. Terminata la partita si sofferma a
chiacchierare con Luca un amico di vecchia data, con cui non giocava da
parecchio. I due si dirigono negli spogliatoi quando ormai non c'è nessuno,
si iniziano a spogliare quando Stefano rimane stupefatto, Luca indossa
perizoma e guepiere. Stefano incuriosito e preoccupato chiede all'amico:"Luca
ma da quando porti queste cose?" e lui risponde:"Da quando mia moglie
li ha trovati in macchina!"






                                                                                                   

 


 








                                                                                                                                                                                                    

                                     




                                    

Emilio Fede
Berlusconi telefona a Emilio Fede:
- Mi consenta, prepara una edizione speciale del Tg4 contro i terroristi islamici!
- Sarà fatto, Silvio!
- Sì, ma sottolinea il fatto che Bin Laden può colpire in Italia!
- O mio Dio!
- Emilio, ti avrò già detto 1000 molte di non chiamarmi così!



permalink | inviato da il 12/11/2005 alle 17:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
9 novembre 2005
QUATTRO RISATE.

Un tizio viene da un suo amico e lo trova che picchia con un martello il proprio pene.
- Ma cosa stai facendo?
- Mi sto masturbando!
- Ti stai masturbando con un martello!? Ma stai godendo?
- Sì, ogni volta quando lo manco.



Pinocchio a Gepetto:
- Papà, ho un pene tutto gobbo e ruvido e non riesco a combinare niente con le ragazze.
- Sai figlio mio, non me ne sono occupato troppo di questo dettaglio, ma non è un problema. Vai in cantina, prendi la carta vetrata e sistematelo.
Dopo qualche giorno Gepetto chiede:
- Allora figlio mio, come va con le ragazze?
- Papà, finché c'è la carta vetrata chi se ne frega delle ragazze .              



                                                                    


Due amici:
- Ho sentito che hai fondato un gruppo musicale.
- Si, è un quartetto.
- Ma quanti siete?
- Siamo in tre.
- E chi?
- Io e mio fratello.
- Hai un fratello!
- No, perché? 
                                                             

                                                                     


- Quale degli animali ha due piedi grigi e due piedi marroni?
- Un elefante con diarrea! 


                                                                      


Un elefante chiede ad una cammella:
- Perché hai le tette sulla schiena?
- Senti che cazzo di domande fa uno che ha il pisello in faccia.
                                                                         

                                                                        

- Qual è la cosa peggiore per un pipistrello che dorme?
- Avere la diarrea!





BUONA NOTTE A TUTTI CARI BLOGGERS.


 




permalink | inviato da il 9/11/2005 alle 21:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
4 novembre 2005
UN PO' DI BUON UMORE,PRIMA DI ANDARE A LETTO.

Un turista cinese in vacanza sulla riviera romagnola chiede informazione:
- Scusi signole, qui Emilia Lomagna?
- No, ma più avanti Luisa lo succhia.



Un uomo molto grasso entra in una casa di dimagrimento e vede l'offerta esposta su piano terra.

Primo piano: 1 kg - 25 euro
Secondo piano: 5 kg - 100 euro
Terzo piano: 20 kg - 500 euro

Incuriosito, ma anche un po' scettico decide di andare al primo piano. Paga i 25 euro ed entra in una grandissima stanza dove trova una bella ragazza in bikini con la scritta: "Se mi prendi sono tua".
L'uomo si mette a correre cercando di prendere la ragazza, ma dopo cinque minuti, esaurito, lascia perdere. Esce dalla stanza e si mette sulla bilancia constatando di aver effettivamente perso un chilo.

Soddisfatto decide di salire al secondo piano. Paga i 100 euro ed entra in una grandissima stanza dove trova una bellissima ragazza in topless, con un paio di tette da brivido e con la scritta: "Se mi prendi sono tua".
L'uomo si mette a correre cercando di prendere la ragazza, ma dopo cinque minuti dei tentativi falliti, lascia perdere. Esce dalla stanza, si mette sulla bilancia e constata di aver perso quei cinque chili promessi.

A questo punto decide di perdere tutti i chili superflui e di vedere quella meraviglia di ragazza che costa 500 euro. Arriva al terzo piano, paga 500 euro ed entra in una grande stanza dove trova un enorme negro, nudo, con un cazzo lunghissimo e con la scritta: "Se ti prendo sei mio".



Un tizio chiama il pronto soccorso:
- Venite subito, il mio bimbo ha ingoiato un preservativo.
Dopo cinque minuti, lo stesso tizio richiama il pronto soccorso:
- Lasciate perdere, ho trovato un altro.



- Perché i nani ridono mentre giocano a calcio?
- Perché l’erba gli solletica i coglioni!




Due studenti di ingegneria si incontrano e uno dice all'altro, incantato:
- Dove hai trovato quella bici ?
- Mentre passeggiavo ieri ho incontrato una bellissima ragazza in bici che si ferma davanti a me, posa la bici in terra, si spoglia nuda, completamente, e mi dice: "Prendi quello che vuoi."
- Hai fatto bene, i vestiti ti sarebbero stati sicuramente troppo stretti.



                                                                                         




permalink | inviato da il 4/11/2005 alle 22:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
20 ottobre 2005
DOPO TANTE BRUTTE NOTIZIE CI VOLEVANO PROPRIO!
PIERINONella scuola elementare una maestra della prima elementare ha dei problemi con uno dei suoi allievi. La maestra domanda:
- Pierino, qual è il problema?
Pierino risponde:
- Sono troppo intelligente per stare in prima. Mia sorella fa la terza ed io sono più intelligente di lei! Credo che dovrei andare anche io in terza!
La maestra ne ha abbastanza. Porta Pierino nell'ufficio del direttore. Mentre Pierino aspetta nel corridoio la maestra spiega la situazione al direttore. Il direttore dice alla maestra che metterà il ragazzo alla prova: gli farà una serie di domande, se lui sbaglia una qualsiasi delle risposte dovrà tornare in prima e comportarsi bene. La maestra è d'accordo.
Pierino viene fatto entrare, gli vengono spiegate le condizioni e lui accetta di sottoporsi alla prova.
Il direttore esordisce:
- Quanto fa 3 x 3?
Pierino:
- Nove!
- Quanto fa 6 x 6?
- Trentasei!
E così via con ogni domanda che il direttore presuppone che un allievo della terza debba conoscere. Il direttore guarda la maestra e le dice:
- Credo che Pierino possa andare in terza...
La maestra dice al direttore:
- Posso fargli io qualche domanda?
Il direttore e Pierino acconsentono. Allora la maestra:
- Una mucca ne ha quattro ma io ne ho solo due, che cosa sono?
- Le gambe!
- Cosa c'è nei tuoi pantaloni ma non c'è nei miei?
Il direttore si domanda come mai la maestra faccia una simile domanda, ma Pierino risponde prontamente:
- Le tasche!
- Che cos'è che inizia per "C", finisce per "O", è peloso, saporito e contiene un liquido biancastro?
Gli occhi del direttore si spalancano prima che lui possa fermare la risposta... ma Pierino con tranquillità:
- Il cocco!
La maestra non demorde:
- Che cos'è che entra duro e rosato ed esce molle ed appiccicoso?
- La gomma da masticare!
- Che cos'è che un uomo fa in piedi, una donna da seduta ed un cane su tre zampe?
Gli occhi del direttore si spalancano ancora di più, ma Pierino candidamente:
- Stringere la mano!
La maestra sempre più presa dalla sfida:
- Ora ti farò alcune domande del tipo "Chi sono io", d'accordo?
- D'accordo!
- Infili dei paletti dentro di me. Mi leghi a terra prima di montarmi. Sono bagnata prima che tu abbia finito.
- La tenda, signora Maestra!
- Un dito entra dentro di me. Giochi con me quando ti annoi. Rimango con te per tutta la vita.
Il direttore guarda irrequieto e teso ma... Pierino:
- L'anello nuziale!
La maestra si sforza per pensare a delle domande difficilissime:
- Esisto in diverse misure. Quando non sto bene sgocciolo. Quando mi togli il liquido ti senti bene.
Pierino:
- Il naso!
- Ho un corpo affusolato e rigido. La mia punta è penetrante. Sto spesso in una custodia.
- La freccia!
- Quale verbo inizia con "SC", finisce con "ARE" e significa un sacco di divertimento?
Pierino:
- Scherzare!!!
Il direttore tira un sospiro di sollievo e dice alla maestra:
- Sbattilo in quinta: le ultime dieci risposte le ho sbagliate persino io!



DAL DOTTORE
- Dottore, ha visto i risultati delle mie analisi?
- Sì, certo...
- Allora? Che mi dice? E' grave?
- Mah, guardi: deve solo stare attenta a dove mette il piede destro.
- Il piede destro? E perché?
- Perché il sinistro ce lo ha già nella fossa


TRAGEDIE
- Hai sentito? Il nostro capo è morto!!!
- Si...
- E' tutto il tempo che mi sto chiedendo chi sia morto con lui...
- Come sarebbe... "con lui"?
- Ma sì, ho visto che c'era scritto: "...con lui muore uno dei nostri più instancabili lavoratori."




permalink | inviato da il 20/10/2005 alle 19:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
2 ottobre 2005
SALVE RAGAZZI,PER AUGURARVI UNA BUONA DOMENICA,METTO QUALCHE BARZELLETA.

Una bionda va dal parruchiere. Porta un walkman. Il parruchiere dice tre volte: "Lei puó togliersi il walkman?" La bionda non si muove neanche la terza volta. "Ebbene" dice il parruchiere e le lo toglie. La bionda cade a terra ed é subito morta! Il parruchiere, spaventato, vuole sapere che musica sentiva. Era una voce che diceva sempre: "Inspirare, espirare, inspirare, espirare..."





Pierino con la sua Fiat 500 resta in panne in autostrada. Dopo un po' passa Gennaro, suo carissimo amico, con una Ferrari Testarossa.
Gennaro: "Dai, Pierino ti traino io e ti porto al paese!"
Pierino: "Okay, Gennà, grazie, ma via piano ... mi raccomando!"
Gennaro: "Non ti preoccupare! Se vedi che sto correndo troppo basta che mi fai due colpi di clacson e io rallento."
Pierino: "Grazie, Gennà, sei un amico!"
In autostrada viaggiano piano piano; a un certo punto si affianca alla Ferrari una Lamborghini, che sgomma a tutta velocità.
Gennaro, offeso, ingrana la marcia e via all'inseguimento della Lamborghini: ... 160 ...180 ... 200 Km orari.
Pierino da dietro comincia a suonare il clacson all'impazzata per fare rallentare Gennaro.
Ma Gennaro non lo sente. Sono ormai sui 230 km orari, passano il casello dell'autostrada senza nemmeno fermarsi per il biglietto.
Il casellanta allora chiama subito la polizia: "Presto! Ci sono tre auto che non hanno pagato il biglietto. Viaggiavano a una velocità folle. Erano una Lamborghini e una Ferrari Testarossa. Ma il colmo è che dietro c'era una 500 che suonava il clacson perché la facessero passare!"





Totti, ritiratosi ormai dal mondo del calcio, si compra un bel casale in mezzo ai boschi. Per passare il tempo, essendo ancora giovane e forte, decide di farsi un po' di legna per l'inverno. Non avendo una tuta da lavoro va in un negozio e fa al commesso:
- 'Ngiorno... vorei 'na tuta pe' lavora'...
Il commesso:
- Che taglia?
- La legna, perché?




Totti va a Trigoria e Conti gli dice:
- Ah France'... ma non te sei accorto che c'hai una scarpa della Nike e una dell'Adidas?!? Dai vai a casa a cambiatte!
Francesco torna di corsa a casa e poi di nuovo al campo d'allenamento dove trova l'allenatore al quale fa:
- A Bru', m'hai fatto anna' a casa pe' gnente... pure lì c'ho una scarpa della Nike e una dell'Adidas...




 

Ilary passa davanti al bagno di casa e sente dei rumori:
- Sput... sput... sput...
Si affaccia e vede Francesco allo specchio:
- A France'... ma che stai a fa'???
- Nun lo vedi, amo'? Me sto' allena' pe' l'europei!!!




permalink | inviato da il 2/10/2005 alle 8:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
30 settembre 2005
QUALCHE ALTRA BARZELLETTA,OGGI NON MI VA DI PARLARE DI TRAGEDIE.

A due carabinieri regalano due cavalli; indi, si pongono il problema di come riconoscere quello dell'uno da quello dell'altro.Tagliamo la coda, cosi' li riconosciamo! propone uno; proposta accettata, zacchete, ciascuno taglia la coda del suo e .. sono al punto di prima. Tagliamo la criniera, cosi' distinguiamo l'uno dall'altro! ....zac zac zac zac ... entrambi tagliano la criniera del proprio... e sono al punto di prima. O caspita, e che si fa, ora? tagliamo la gamba, cosi' riconosciamo l'uno dall'altro!. E si stanno accingendo a questas operazione, si avvicina un contadino e chiede che cavolo stanno facendo. Eh, dobbiamo tagliare una gamba per distinguere il cavallo di uno dal cavallo dell'altro. Contadino : ma perche' non fate a uno il cavallo nero e all'altro quello bianco ????





Totti e Cassano devono assolutamente superare l'esame di Biologia al CEPU, e Totti ha deciso di chiamare Antonio a casa sua per studiare insieme gli animali. Totti chiede al compagno di squadra:
- Anto', me sai di' er nome de 'n mammmifero?
E Antonio risponde:
- Ermellino! Ora dimmi tu il nome di un mammifero che ti viene in mente!
E Totti:
- Er gatto...




Ci sono due carabinieri che vengono condannati alla pena di morte e devono decidere tra la sedia elettrica, la camera a gas e la ghigliottina.Il primo sceglie e dice: Allora, la ghigliottina non mi piace perche' mi fa troppa impressione tutto quel sangue in terra, nella camera a gas mi sento mancare il fiato... vada... per la sedia elettrica. Viene accompagnato nella sala della sedia elettrica e gli viene data la prima scarica, ... e' sempre vivo... la seconda, ... e' sempre vivo, ... la terza al massimo voltaggio:... e' sempre vivo. Allora secondo la legge il carabiniere viene graziato perche' non e' morto neanche dopo tre scariche. Mentre viene riportato fuori il graziato rivede il suo amico e gli dice:la sedia elettrica non funziona. Il secondo sceglie: Nella camera a gas mi sento mancare il fiato... la sedia elettrica..... NON FUNZIONA, vada per la ghigliottina!

 






TOTTI:10  MOTIVI PER CUI HO SPUTATO A POULSEN.

 

10) Ho sputato a Poulsen perché avevo gli scarpini talmente stretti che mi bloccavano l'afflusso del sangue al cervello.

9) Ho sputato a Poulsen perché da quando mi sono fatto le treccine come Bob Marley, mi sono messo a fumare la stessa roba.

8) Ho sputato a Poulsen per la rabbia di non aver ancora ricevuto la proiezione Nexus sulle provinciali di Frosinone, nelle quali mio zio Nando era candidato con lista civica "Faje er cucchiaio".

7) Ho sputato a Poulsen perché in Portogallo siamo un'ora indietro e il jet-lag mi manda nei matti. Pensate che due minuti prima avevo scambiato Trapattoni per un allenatore di calcio.

6) Ho sputato a Poulsen perché da quando anch'io ho deciso di abbracciare la religione buddista, il lama è il mio animale preferito.

5) Ho sputato a Poulsen perché in Danimarca il libro "Tutte le barzellette di Poulsen" ha venduto molto più del mio e Poulsen è ospite tutte le sere al Jurgen Costanzensen Show.

4) Ho sputato a Poulsen perché mi ha provocato dicendo che Ilary per tutto l'inverno aveva giocato alla piccola meteorologa con le isobare di Fazio.

3) Ho sputato a Poulsen perché il Trap mi aveva chiesto di fluidificare.

2) Ho sputato a Poulsen, ma tanto quest'anno c'è il condono.

1) Non ho sputato a Poulsen, si tratta solo di una lieve perdita di saliva compensata peraltro dalla prestazione dei miei alleati. E comunque la Danimarca non ha ottenuto quel 35 per cento che aveva sbandierato D'Alema.

 

 





Due fantasmi volano di notte. Uno chiede all'altro: "Credi agli uomini?"


 




permalink | inviato da il 30/9/2005 alle 18:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
30 settembre 2005
NUOVA RUBRICA.
Stamattina leggendo una barzelletta sul blog di mitica dany,ho avuto l'idea di aprire una nuova rubrica.Ridere fa bene.
 

Una donna entra in farmacia:
- Per favore, vorrei dell'arsenico.
Trattandosi di un veleno letale, il farmacista chiede informazioni prima di accontentarla.
- E a che le serve, signora?
- Per ammazzare mio marito.
- Ah! capisco ... pero' in questo caso purtroppo non posso darglielo!
La donna senza dire una parola estrae dalla borsetta una foto di suo marito a letto con la moglie del farmacista.
-Le chiedo scusa, signora, bastava dirlo che aveva la ricetta!




Al mare:
- Papà, mi compri il materassino a forma di bagnino?
- Ma non esistono.
- Ma come, la mamma dietro lo scoglio ne sta gonfiando uno.




 

Padre e figlio genovesi vanno in America.
- Papà, quando arriviamo?
- Stai zitto e nuota!





- Perché i genovesi guardano i film porno al contrario?
- Perché gli piace il lieto fine, quando la prostituta restituisce i soldi al cliente






Un papà genovese, viene a casa e dice ai suoi figli:
- Ragazzi, se oggi sarete buoni papà vi porterà in una gelateria e guarderete come gli altri mangiano il gelato.

 

 

Un carabiniere ogni mattina entra in una cabina telefonica, alza la cornetta, pronuncia qualcosa, dopo ascolta ed esce tutto contento, con un grande sorriso sulla faccia. Un signore, che ogni mattina di fronte a questa cabina telefonica aspetta il suo autobus, una mattina si avvicina al carabiniere.
- Mi scusi, so che non sono affari miei, ma La vedo ogni mattina fare questo rituale e mi chiedevo cosa stesse facendo?
- Entro, alzo la cornetta e chiedo: "Chi è il carabiniere più intelligente del mondo?", e la voce mi risponde: "Tu, tuuu, tu, tuuu, tu, tuuu..."




permalink | inviato da il 30/9/2005 alle 9:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

italia
DISCLAIMER +Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. dituttosututto.ilcannocchiale.it, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.





IL CANNOCCHIALE