.
Annunci online

cronaca,gossip,musica,attualità,sport ,meteo e.............chi più ne ha più ne metta.
17 novembre 2005

Due giovani Carabinieri parlano di sesso:
- Certo che con questi tempi che corrono e' proprio pericoloso il sesso!
Tu ad esempio te lo metti il preservativo?
- Certo che me lo metto, mica mi voglio prendere l'AIDS!
- Ma te lo metti proprio sempre?
- Si, proprio sempre!
- Ma sempre sempre?
- Beh, quando faccio la doccia me lo levo...



Un prete e una suora viaggiano di notte quando, a un certo punto, si ferma la macchina. I due decidono allora di passare la notte in un albergo vicino. Rivolgendosi all'albergatore scoprono che e' rimasta libera solo una stanza con letto matrimoniale. I due, anche se imbarazzati, decidono comunque di rimanere. Allora sistemano un lenzuolo fra i due letti, e si mettono a dormire. A un certo punto la suora si rivolge al prete dicendo: "Padre, ho freddo, mi potrebbe prendere una coperta? ". Il prete si alza e gliela da', e la suora mostra una spalla. E il prete, imperterrito, ritorna a dormire. Dopo un po', la suora: "Padre, ho ancora freddo, non me ne potrebbe prendere un'altra?" Il prete, sbuffando, la prende e gliela rida', e la suora mostra una gamba. Niente. Ancora dopo, la suora: "Padre, ho ancora freddo." E il prete, spazientito, dice: "Sorella, vogliamo fare come marito e moglie?"
"Sì sì sì" risponde la sorella. "Allora se le vada a prendere da sola !"




Il Presidente Clinton va in giro per la Casa Bianca per partecipare alle riunioni con un paio di mutandine rosa da donna attaccate al braccio.
Tutti i dipendenti della Casa Bianca notano questo strano particolare, ma nessuno ha il coraggio di chiedere al Presidente di cosa si tratti.
Alla fine della giornata dopo un incontro con un comitato politico sostenitore, il portavoce della Casa Bianca non puo' fare a meno di chiedere informazioni al Presidente circa quelle mutandine: 
- Signor Presidente, mi scusi se mi permetto, ma cosa sono quelle mutandine attaccate al braccio?
- Oh niente, e' il cerotto. Sto cercando di smettere!!!




Cosa fa un uccellino dentro a un computer? 
Chip!






Pierino torna a casa da scuola mogio mogio con una nota da far firmare al padre. Sulla nota c'e' scritto: "Pierino e' stato ufficialmente richiamato perche' alla sua eta' ancora non sa spiegare la differenza tra TEORIA e PRATICA". Allora il padre:
- Ma come Pierino... ancora non sai la differenza fra teoria e pratica?
- No papa'! Non me la potresti spiegare tu?
Il papa' ci pensa su un attimo e poi fa:
- D'accordo Pierino! Prima di tutto vai da tua madre e chiedile se per dieci milioni la darebbe al primo che capita!
- Ma papa'... io non ho il coraggio di andare a chiedere una cosa simile alla mamma...
- Se te lo dico io Pierino vuol dire che ci puoi andare...
Pierino allora va dalla madre e le rivolge la domanda... la madre ci pensa un pochettino poi risponde che per dieci milioni lo farebbe. Pierino torna dal padre e riferisce:
- Papa'... mamma ha risposto di si!
- Bene Pierino ora vai da tua sorella e chiedile se per dieci milioni la darebbe al primo che capita!
- Ma... papa'...
- Ti dico vai...
Pierino va dalla sorella e le rivolge la domanda. La sorella senza nemmeno starci a pensare risponde che per dieci milioni la darebbe eccome, cosi' Pierino corre dal padre a riferirlo:
- Papa'... anche Lauretta ha risposto di si!!
- Vedi Pierino... ora ti spiego la differenza:
In TEORIA c'abbiamo venti milioni in banca...
In PRATICA c'abbiamo due mignotte a casa!!!! 



Nel Golfo di Trieste.
Il Comandante della portaerei nucleare della marina militare statunitense viene avvertito dagli addetti radar che c'è un piccolo puntino sulla loro rotta. Allora il comandante in persona si mette alla radio e partorisce un: "Qui parla il comandante della portaerei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense! Spostatevi o vi speroniamo!" E dall'altra parte con voce stridula ed evidentemente alticcia:" Qua Mario Ulcigrai, spostève voi!" Oramai mancano pochi minuti all'impatto e il comandante si irrita e fà: "Qui parla il comandante della poraterei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense! Spostatevi o vi facciamo a pezzi!" "Qua Mario Ulcigrai, sposteve voi!" Mancano un paio di secondi all'impatto e il comandante irritato ma fiero: "Forse non avete capito: qui parla il comandante della portaerei nucleare Roosevelt, ammiraglia della marina militare statunitense avente una stazza complessiva di 5.000 tonnellate! Spostatevi o tra trenta secondi vi speroniamo!" "Qua Mario Ulcigrai, guardian del FARO, cazzi vostri!" 



Un uomo di mezza eta' incomincia ad avere problemi erettivi. Allora decide di andare da un sessuologo per vedere se e' possibile rimediare alla situazione. Il dottore lo fa sottoporre a diverse analisi e dopo gli da un appuntamento per comunicargli i risultati:
- Allora, lei e' andato piu' che bene per gli ultimi trent'anni, stando a quanto mi dice. Pero' ora il suo pene e' andato. Ho fatto un calcolo che non potra' usarlo per piu' di trenta volte ancora a partire da oggi.
L'uomo torna a casa in uno stato di evidente depressione. La moglie, sapendo della visita, lo accoglie amorevolmente:
- Allora, caro, cosa ti ha detto il dottore?
- Mi ha detto che non potro' farlo per piu' di trenta volte a partire da oggi!
- Oh mio Dio, caro... solo trenta volte! Dovremmo fare una lista in modo da non sprecarle!
- Veramente io la lista l'avrei gia' fatta... mi dispiace ma tu non ci sei!
 





permalink | inviato da il 17/11/2005 alle 22:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
17 novembre 2005
NON HO PAROLE!

Usa, bimbo a scuola con l'eroina

La droga era nel cestino della merenda

Otto bustine di eroina nascoste nel cestino della merenda di un bambino di 5 anni. E' questa la scioccante scoperta fatta da una maestra della Richmond Elementary School di Filadelfia.  Il portavoce della polizia della città, l'ispettore William Clarulo, ha detto che la madre del bambino potrebbe essere indagata. Al momento il bimbo e i suoi tre fratelli sono stati presi in custodia dai Servizi Sociali.




permalink | inviato da il 17/11/2005 alle 17:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
17 novembre 2005
FRATELLI D'ITALIA E' PER LEGGE.

 

Anteprima non DisponibileCommissione Senato approva ddl     

Dopo 60 anni di precarietà, la commissione Affari Costituzionali del Senato ha approvato un ddl che stabilisce in via definitiva che "Fratelli d'Italia" di Goffredo Mameli è ufficialmente l'inno della Repubblica italiana. Finora per l'inno italiano esisteva solo una normativa risalente al 1946, quando un Consiglio dei ministri l'aveva adottato in via provvisoria.


Meglio tardi che mai,altrimenti qualche mattina Bossi si sarebbe alzato  e gli sarebbe venuto in mente di sostituirlo con qualche canzoncina da lui scritta.




permalink | inviato da il 17/11/2005 alle 15:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

italia
DISCLAIMER +Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. dituttosututto.ilcannocchiale.it, inoltre, non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità. L'autore dichiara inoltre di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.





IL CANNOCCHIALE